Un matrimonio nel Carso


  • Regione: Friuli-Venezia Giulia
  • Provincia: TS
  • Comune: Monrupino

Descrizione

Una coppia di sposi in costume apre il corteo. Lo sposo indossa cappello a tesa larga, giacca aperta, gilet doppiopetto bianco, fazzoletto rosso, pantaloni sotto al ginocchio e calze lunghe bianche. La sposa reca una corona bianca sulla testa e indossa una giacca corta, una camicia bianca, una cintura rosa, una gonna lunga ed una sciarpa che arriva fino alle ginocchia. Anche la folla degli invitati si presenta con il costume delle località carsiche triestine. Turisti e spettatori, ai lati della strada, battono le mani al passaggio dei futuri sposi. Il procedere del corteo è accompagnato da musiche suonate con la fisarmonica e da grida di gioia. Immediatamente dietro agli sposi spicca un gruppo di giovani e bambini con vesti bianche legate in vita da cinture. Nella folla vi è una grande presenza di bambini e giovani, tra cui anche un giovanissimo invitato, seduto su un carretto di legno con quattro ruote trainato da un adulto e da un bambino. Gli invitati ballano singolarmente e in coppia su un prato in pendenza nei pressi di una casa. La folla si dirige poi lungo una strada in salita. Un musicista accompagna con la fisarmonica il procedere del corteo. Il corteo prosegue lungo la strada, mentre altre coppie ancora ballano. I due sposi entrano nella corte di una casa, seguiti dagli invitati. I due sposi si affacciano dal balcone e cantano, insieme agli altri partecipanti, canzoni in lingua slovena. La sposa reca nella mano destra un bouquet di fiori rossi e bianchi. Salgono sul balcone anche altre due persone, più anziane degli sposi, che si sistemano ai lati della coppia festeggiata.

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido!