• scheda
    • CD - IDENTIFICAZIONE
      • TSK - Tipo modulo
        MODI
      • CDR - Codice Regione
        10
      • CDM - Codice Modulo
        ICCD_MODI_3834887510841
      • ESC - Ente schedatore
        ICCD
      • ECP - Ente competente per tutela
        ICCD
      • ACC - ALTRA IDENTIFICAZIONE
        • ACCE - Ente/soggetto responsabile
          Europassione per l'Italia
        • ACCC - Codice identificativo
          ICCD_MODI_3834887510841
      • OGM - Modalita' di individuazione
        documentazioni audio-visive
      • OGM - Modalita' di individuazione
        dati bibliografici
      • OGM - Modalita' di individuazione
        dati di archivio
      • OGM - Modalita' di individuazione
        rilevamento sul campo
    • OG - ENTITA'
      • AMB - Ambito di tutela MiBACT
        etnoantropologico
      • AMA - Ambito di applicazione
        entità immateriali
      • CTG - Categoria
        festa-cerimonia, musica vocale
      • OGD - Definizione
        Processione del Cristo Morto di Gubbio: canto del #Miserere#
    • LC - LOCALIZZAZIONE
      • LCS - Stato
        ITALIA
      • LCR - Regione
        Umbria
      • LCP - Provincia
        PG
      • LCC - Comune
        Gubbio
      • LCL - Localita'
        GUBBIO
    • DT - CRONOLOGIA
      • DTR - Riferimento cronologico
        XXI
    • CM - CERTIFICAZIONE E GESTIONE DEI DATI
      • CMR - Responsabile dei contenuti
        Vietri, Luisa
      • CMC - Responsabile ricerca e redazione
        Salciarini, Paolo
      • CMC - Responsabile ricerca e redazione
        Minelli, Luca
      • CMA - Anno di redazione
        2016
      • CMM - Motivo della redazione del MODI
        Inventario patrimonio culturale immateriale Convenzione Unesco 2003/ La rete delle Rappresentazioni della Settimana della Passione: Processione del Cristo Morto di Gubbio: canto del #Miserere#
      • CMS - Note
        I redattori del modulo sono membri e rappresentanti della Venerabile Confraternita di Santa Croce della Foce di Gubbio: Paolo Salciarini ne è l’archivista e lo storico, Luca Minelli il camerlengo e l’economo.
      • ADP - Profilo di accesso
        1
      • OSS - Note sui contenuti del modulo
        La Venerabile Confraternita di Santa Croce della Foce di Gubbio, avendo il compito di presenziare e dirigere l’organizzazione della Processione del Cristo Morto, è il riferimento dei due Cori del #Miserere#. I due Cori, che contano in totale circa 200 cantori, nascono e si formano spontaneamente. L’impegno nelle prove dei due Cori corrisponde a tutto il periodo quaresimale: si inizia nella serata del Mercoledì delle Ceneri, si prosegue per tutti i martedì e venerdì di Quaresima, per terminare nelle serate del Giovedì Santo, del Venerdì Santo (Processione) e del Sabato Santo. L’orario di esecuzione delle prove è sempre dalle ore 21 alle ore 23, ad esclusione della giornata del Venerdì Santo poiché il canto viene eseguito durante la Processione (dalle ore 19 alle ore 21.30). Nella serata del Giovedì Santo le chiese di Gubbio sono aperte poiché viene effettuata l’esposizione eucaristica a seguito della #Messa in Coena Domini# celebrata nel pomeriggio: i due Cori del #Miserere# visitano i cosiddetti Sepolcri intonando il canto in tutte le chiese aperte. È presente il forte sentimento di devozione connesso all’esecuzione del #Miserere#, considerato nella cittadina un simbolo della religiosità popolare locale e voce della solenne Processione che si dipana per le vie di Gubbio a partire dal tramonto del Venerdì Santo. Di fatto il canto del #Miserere# rappresenta la vera colonna sonora della Processione del Cristo Morto; alternato ai canti delle #Pie Donne#, conferisce quell’atmosfera di suggestione propria dell’evento che si sta compiendo. Durante la Processione si rilevano numerosi momenti di forte densità sonora determinata sia delle peculiarità acustiche urbane che dalla sovrapposizione simultanea di più eventi sonori: canto dei due #Cori del Miserere,# #Coro delle Pie Donne#, rumore delle #battistrangole# (o tabelle), voci dei fedeli in preghiera.
    • DA - DATI ANALITICI
      • DES - Descrizione
        Il #Miserere# è un canto polivocale paraliturgico eseguito il Venerdì Santo, durante la solenne Processione del Cristo Morto di Gubbio, da due cori maschili a due voci. È suddiviso in dieci momenti corali intonati sul testo dei versetti dispari del Salmo 50. L’ordine di esecuzione dei dieci versetti appare variabile, sebbene alcuni di essi risultino più ricorrenti. Rispetto alla struttura del testo originario del salmo penitenziale, ciascun verso cantato presenta ripetizioni codificate di locuzioni o sezioni di frasi, specie in corrispondenza degli incipit. Nel terzo, sesto e nono versetto sono presenti momenti solistici. Il #Miserere# viene eseguito sia in movimento che durante i momenti di stazionamento della Processione del Cristo Morto. Si nota una funzionale e maggior stabilità del canto durante le esecuzioni in loco. I due Cori eseguono il canto su due voci: bassi e tenori, sebbene sia udibile sporadicamente una terza voce sovrastante. Nell’equilibrio generale delle voci, i bassi risultano più presenti rispetto ai tenori. Ciascun Coro esegue il #Miserere# guidato da un proprio direttore: i due Cori vengono comunemente denominati #Coro del Miserere del Cristo# e #Coro del Miserere della Madonna#. Si distinguono principalmente tra loro per la posizione all’interno della Processione del Cristo Morto: il primo Coro è posto dietro il simulacro del #Cristo Morto#, l’altro è di seguito al simulacro della #Madonna Addolorata#. I Cori si distinguono inoltre in base alla #mozzetta# indossata dai cantori: il #Coro del Cristo# indossa la #mozzetta# di colore nero rappresentante la Compagnia del Crocifisso, mentre il #Coro della Madonna# indossa la #mozzetta# di colore blu rappresentante la Compagnia della Madonna del Carmelo. Al termine della Processione, nella chiesa di San Domenico, i due Cori, disposti in forma circolare, si alternano nell’esecuzione dei soli versetti dispari del salmo penitenziale del #Miserere# cantati consecutivamente: tale esecuzione, comunemente chiamata #battifondo#, allude, nell’uso colloquiale, ad una sfida. L’uso del termine in occasione del Venerdì Santo per indicare l’esecuzione congiunta del #Miserere# da parte dei due cori confraternali, fa pensare ad un confronto tra le due cantorie, effettivamente riscontrabile durante l’esecuzione, sebbene prevalga fra la maggior parte dei presenti un atteggiamento di devozione spirituale che accompagna tutta la durata dell’evento. Il #battifondo# è considerato dai cantori come uno dei momenti più sentiti di tutta la Processione del Cristo Morto. Nonostante l’atteggiamento di sfida giocosa, l’esecuzione congiunta del brano durante l’ultimo evento canoro della Processione risulta rinsaldare i rapporti di comunione tra i due coi ed i singoli componenti dei stessi. In genere all’esecuzione dei singoli versetti in latino succede la declamazione del testo corrispondente in italiano. La struttura formale del brano risulta complessa e rimanda a composizioni liturgiche colte, sebbene la modalità di esecuzione e di impostazione della voce riconducano le esecuzioni del #Miserere# a tipologie vocali di tipo “urbano-artigiano”.
      • NSC - Notizie storico critiche
        Il #Miserere# è uno dei sette salmi penitenziali della liturgia cattolica, contrassegnato con il numero 50 secondo la Vulgata, con il 51 secondo la versione ebraica. Il Salmo inizia con le parole #Miserere mei Deus# (Abbi pietà di me, o Dio). Fu scritto e recitato dal re David attorno all’anno 1000 a.C.: in esso il re, dopo l’incontro con il profeta Nathan che gli rimproverava il duplice peccato dell’adulterio con Betsabea e dell’uccisione del marito di lei, invoca la misericordia di Dio e ne canta le lodi, sicuro, in fede, del Suo perdono. Nella tradizione di Gubbio il canto del #Miserere#, in latino, viene tramandato da sempre oralmente tra gli eugubini. Accompagna i simboli della Passione e i simulacri del Cristo e della Vergine nella Processione del Venerdì Santo. Anticamente il canto veniva eseguito a voci alternate, da due gruppi, corrispondenti al coro e al popolo. Attualmente vengono cantate solo le strofe dispari: è andata perduta, nel tempo, la memoria musicale delle altre. Nell’archivio della Confraternita di Santa Croce il #Miserere# viene citato per la prima volta nel 1895, quando i Priori, nel dare indicazione con pubblico manifesto per lo svolgimento della Processione, citarono “i cantori dell’armonioso Miserere”. Anche il Vescovo Rocca in una “Notificazione per la solenne Processione del Gesù Morto”, in data 25 marzo 1911, dà la seguente disposizione: “Un coro di cantori, tutti vestiti di cappa, sotto la guida di un sacerdote deputato dalla Venerabile Confraternita di Santa Croce, canterà il #Miserere# con pacatezza, gravità e grazia”. Non esistono documenti che attestino l’origine di questo canto, ma la struttura musicale del canto stesso fa pensare a una composizione di primo Ottocento; sebbene le notizie documentate sull’esecuzione del #Miserere# a Gubbio risalgano solo all’inizio del XIX secolo e il canto stesso oggi mostri influssi ottocenteschi, non si può escludere che le origini della sua pratica siano antecedenti.
    • RI - RILEVAMENTO ENTITA' IMMATERIALI
      • RIM - Rilevamento/contesto
        rilevamento nel contesto
      • DRV - DATI DI RILEVAMENTO
        • DRVL - Rilevatore
          Salciarini, Paolo
        • DRVL - Rilevatore
          Minelli, Luca
        • DRVD - Data del rilevamento
          2015/04/03
      • CAO - OCCASIONE
        • CAOD - Denominazione
          Santa Settimana/ Venerdì Santo
      • RIC - RICORRENZA
        • RICP - Periodicita'
          annuale
        • RICI - Data inizio
          2015/04/03
        • RICF - Data fine
          2015/04/03
      • ATC - ATTORE COLLETTIVO
        • ATCD - Denominazione
          #Coro del Miserere del Cristo#
        • ATCA - Note
          Il #Coro del Cristo# nell’ordine della Processione del Venerdì Santo segue il simulacro del #Cristo Morto#. Il gruppo di cantori durante la Processione è disposto su più file, preceduto dal direttore del Coro. In generale la distribuzione dei componenti del Coro è stabilita in base alla tipologia delle singole voci: nelle prime file sono disposti i tenori, nelle file retrostanti i bassi. Durante le soste il Coro tende a formare, laddove possibile, un semicerchio di fronte al proprio direttore.
      • ATC - ATTORE COLLETTIVO
        • ATCD - Denominazione
          #Coro del Miserere del Madonna#
        • ATCA - Note
          Il #Coro della Madonna# nell’ordine della Processione del Venerdì Santo segue il simulacro della #Madonna Addolorata#. Il gruppo di cantori durante la Processione è disposto su più file preceduto dal direttore di Coro. In generale la distribuzione dei componenti del Coro è stabilita in base alla tipologia delle singole voci: nelle prime file sono disposti i tenori, nelle file retrostanti i bassi. Durante le soste il Coro tende a formare, laddove possibile, un semicerchio di fronte al proprio direttore.
      • ATC - ATTORE COLLETTIVO
        • ATCD - Denominazione
          Venerabile Confraternita di Santa Croce della Foce di Gubbio
        • ATCA - Note
          La Confraternita di Santa Croce ha tra i propri scopi, oltre a quello di presenziare e favorire la massima partecipazione dei fedeli alla Processione del Cristo Morto, anche quello di far continuare a tramandare la devota e pia esecuzione del tradizionale canto del #Miserere#. I due Cori, pur godendo di autonomia, vedono nella Confraternita l’unico riferimento da seguire.
    • DO - DOCUMENTAZIONE
      • FTA - DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
        • FTAN - Codice identificativo
          PCMGF00011
        • FTAX - Genere
          documentazione allegata
        • FTAP - Tipo
          fotografia digitale
        • FTAF - Formato
          jpg
        • FTAM - Titolo/didascalia
          Il #Coro del Miserere del Cristo# sul #Pietrone#
        • FTAA - Autore
          Grilli, Simone
        • FTAD - Riferimento cronologico
          2015/04/03
        • FTAE - Ente proprietario
          Venerabile Confraternita di Santa Croce della Foce di Gubbio
        • FTAK - Nome file digitale
          PCMGF00011..JPG
        • FTAT - Note
          La Processione è appena iniziata, dopo aver attraversato via Vantaggi e via Gabrielli c’è la prima sosta sul #Pietrone#; sullo sfondo le prime file dei cantori del #Miserere#.
      • FTA - DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
        • FTAN - Codice identificativo
          PCMGF00012
        • FTAX - Genere
          documentazione allegata
        • FTAP - Tipo
          fotografia digitale
        • FTAF - Formato
          jpg
        • FTAM - Titolo/didascalia
          Il #Coro del Miserere del Cristo#, prima fila cantori
        • FTAA - Autore
          Photostudio Gubbio
        • FTAD - Riferimento cronologico
          2015/04/03
        • FTAE - Ente proprietario
          Venerabile Confraternita di Santa Croce della Foce di Gubbio
        • FTAK - Nome file digitale
          PCMGF00012..jpg
        • FTAT - Note
          Primo piano della prima fila dei cantori del #Coro del Cristo#; si nota la #mozzetta# nera della Compagnia del Croficisso e lo stemma della Confraternita di Santa Croce della Foce.
      • FTA - DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
        • FTAN - Codice identificativo
          PCMGF00013
        • FTAX - Genere
          documentazione allegata
        • FTAP - Tipo
          fotografia digitale
        • FTAF - Formato
          jpg
        • FTAM - Titolo/didascalia
          Il #Coro del Miserere del Cristo# in gruppo
        • FTAA - Autore
          Menichetti, Marco
        • FTAD - Riferimento cronologico
          2015/04/03
        • FTAE - Ente proprietario
          Venerabile Confraternita di Santa Croce della Foce di Gubbio
        • FTAK - Nome file digitale
          PCMGF00013..jpg
        • FTAT - Note
          Il simulacro del #Cristo Morto# è fermo sul #Pietrone#, si nota la composizione in file dei cantori del #Miserere#, il cui numero è intorno alle 100 unità.
      • FTA - DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
        • FTAN - Codice identificativo
          PCMGF00014
        • FTAX - Genere
          documentazione allegata
        • FTAP - Tipo
          fotografia digitale
        • FTAF - Formato
          jpg
        • FTAM - Titolo/didascalia
          Il #Coro del Miserere della Madonna# dietro il simulacro
        • FTAA - Autore
          Filippetti, Francesco
        • FTAD - Riferimento cronologico
          2015/04/03
        • FTAE - Ente proprietario
          Venerabile Confraternita di Santa Croce della Foce di Gubbio
        • FTAK - Nome file digitale
          PCMGF00014.JPG
        • FTAT - Note
          La Processione è appena partita, dietro il simulacro in cartapesta della #Madonna Addolorata# si intravedono i cantori del #Coro del Miserere della Madonna#.
      • FTA - DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
        • FTAN - Codice identificativo
          PCMGF00015
        • FTAX - Genere
          documentazione allegata
        • FTAP - Tipo
          fotografia digitale
        • FTAF - Formato
          jpg
        • FTAM - Titolo/didascalia
          Il #Coro del Miserere del Cristo# a piazza San Pietro
        • FTAA - Autore
          Photostudio Gubbio
        • FTAD - Riferimento cronologico
          2015/04/03
        • FTAE - Ente proprietario
          Venerabile Confraternita di Santa Croce della Foce di Gubbio
        • FTAK - Nome file digitale
          PCMGF00015.jpg
        • FTAT - Note
          Il #Coro del Miserere del Cristo# attraversa piazza San Pietro, composto in file organizzate. In primo piano sulla destra si notano i #torticci#, mentre in fondo alla piazza il primo dei #focaroni# accesi al passaggio della Processione.
      • FTA - DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
        • FTAN - Codice identificativo
          PCMGF00016
        • FTAX - Genere
          documentazione allegata
        • FTAP - Tipo
          fotografia digitale
        • FTAF - Formato
          jpg
        • FTAM - Titolo/didascalia
          Il #Coro del Miserere della Madonna# in via Dante
        • FTAA - Autore
          Photostudio Gubbio
        • FTAD - Riferimento cronologico
          2015/04/03
        • FTAE - Ente proprietario
          Venerabile Confraternita di Santa Croce della Foce di Gubbio
        • FTAK - Nome file digitale
          PCMGF00016.jpg
        • FTAT - Note
          Primo piamo della prima fila dei cantori del #Coro della Madonna#; si nota la #mozzetta# di colore blu della Compagnia del Carmelo e lo stemma della Confraternita di Santa Croce della Foce. A destra la piazza è illuminata dal secondo grande #focarone# acceso da fedeli e confratelli.
      • FTA - DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
        • FTAN - Codice identificativo
          PCMGF00017
        • FTAX - Genere
          documentazione allegata
        • FTAP - Tipo
          fotografia digitale
        • FTAF - Formato
          jpg
        • FTAM - Titolo/didascalia
          Il #Coro del Miserere della Madonna# in piazza 40 Martiri
        • FTAA - Autore
          Photostudio Gubbio
        • FTAD - Riferimento cronologico
          2015/04/03
        • FTAE - Ente proprietario
          Venerabile Confraternita di Santa Croce della Foce di Gubbio
        • FTAK - Nome file digitale
          PCMGF00017.JPG
        • FTAT - Note
          Primo piano del #Coro del Miserere della Madonna# in piazza 40 Martiri.
      • FTA - DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
        • FTAN - Codice identificativo
          PCMGF00018
        • FTAX - Genere
          documentazione allegata
        • FTAP - Tipo
          fotografia digitale
        • FTAF - Formato
          jpg
        • FTAM - Titolo/didascalia
          Il #Coro del Miserere della Madonna#: solista
        • FTAA - Autore
          Filippetti, Francesco
        • FTAD - Riferimento cronologico
          2015/04/03
        • FTAE - Ente proprietario
          Venerabile Confraternita di Santa Croce della Foce di Gubbio
        • FTAK - Nome file digitale
          PCMGF00018.JPG
        • FTAT - Note
          Un cantore del #Coro del Miserere della Madonna# esegue parte di una strofa da solista: 3 delle 10 strofe cantate del #Miserere# di Gubbio prevedono una parte che viene eseguita da un singolo cantore.
      • FTA - DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
        • FTAN - Codice identificativo
          PCMGF00019
        • FTAX - Genere
          documentazione allegata
        • FTAP - Tipo
          fotografia digitale
        • FTAF - Formato
          jpg
        • FTAM - Titolo/didascalia
          Il #Coro del Miserere della Madonna# in via dei Consoli
        • FTAA - Autore
          Marignan, Marco
        • FTAD - Riferimento cronologico
          2015/04/03
        • FTAE - Ente proprietario
          Venerabile Confraternita di Santa Croce della Foce di Gubbio
        • FTAK - Nome file digitale
          PCMGF00019.jpg
        • FTAT - Note
          Il #Coro del Miserere della Madonna# scende da via dei Consoli per entrare nella chiesa di San Domenico. Si nota ancora la composizione in file organizzate dei cantori.
      • FTA - DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
        • FTAN - Codice identificativo
          PCMGF00020
        • FTAX - Genere
          documentazione allegata
        • FTAP - Tipo
          fotografia digitale
        • FTAF - Formato
          jpg
        • FTAM - Titolo/didascalia
          Il #Battifondo# a San Domenico
        • FTAA - Autore
          Marignan, Marco
        • FTAD - Riferimento cronologico
          2015/04/03
        • FTAE - Ente proprietario
          Venerabile Confraternita di Santa Croce della Foce di Gubbio
        • FTAK - Nome file digitale
          PCMGF00020.jpg
        • FTAT - Note
          A conclusione della Processione viene eseguito il #battifondo# tra i due cori: in primo piano il #Coro del Miserere del Cristo# e di spalle il direttore che intona e coordina i cantori.
      • VDC - DOCUMENTAZIONE VIDEO-CINEMATOGRAFICA
        • VDCN - Codice identificativo
          PCMGV00004
        • VDCX - Genere
          documentazione esistente
        • VDCP - Tipo/formato
          file digitale
        • VDCA - Denominazione/titolo
          Pasqua 2015 - La Processione del Cristo Morto di Gubbio
        • VDCS - Specifiche
          Durata: 2'27'' (estratto da 7'17'' a 9'44'')
        • VDCR - Autore
          TELERADIOGUBBIO
        • VDCD - Riferimento cronologico
          2015/04/03
        • VDCE - Ente proprietario
          TELERADIOGUBBIO
        • VDCW - Indirizzo web (URL)
          https://www.youtube.com/embed/6YCC7lHkzyM?start=437&end=584
        • VDCT - Note
          Il #Coro del Miserere del Cristo#: sosta al #Pietrone#
      • VDC - DOCUMENTAZIONE VIDEO-CINEMATOGRAFICA
        • VDCN - Codice identificativo
          PCMGV00005
        • VDCX - Genere
          documentazione esistente
        • VDCP - Tipo/formato
          file digitale
        • VDCA - Denominazione/titolo
          Pasqua 2015 - La Processione del Cristo Morto di Gubbio
        • VDCS - Specifiche
          Durata: 0'58'' (estratto da 38'40'' a 39'38'')
        • VDCR - Autore
          TELERADIOGUBBIO
        • VDCD - Riferimento cronologico
          2015/04/03
        • VDCE - Ente proprietario
          TELERADIOGUBBIO
        • VDCW - Indirizzo web (URL)
          https://www.youtube.com/embed/6YCC7lHkzyM?start=2320&end=2378
        • VDCT - Note
          Il #Coro del Miserere del Cristo#
      • VDC - DOCUMENTAZIONE VIDEO-CINEMATOGRAFICA
        • VDCN - Codice identificativo
          PCMGV00006
        • VDCX - Genere
          documentazione esistente
        • VDCP - Tipo/formato
          file digitale
        • VDCA - Denominazione/titolo
          Pasqua 2015 - La Processione del Cristo Morto di Gubbio
        • VDCS - Specifiche
          Durata: 1'47'' (estratto da 5'03'' a 6'50'')
        • VDCR - Autore
          TELERADIOGUBBIO
        • VDCD - Riferimento cronologico
          2015/04/03
        • VDCE - Ente proprietario
          TELERADIOGUBBIO
        • VDCW - Indirizzo web (URL)
          https://www.youtube.com/embed/6YCC7lHkzyM?start=303&end=410
        • VDCT - Note
          Il #Coro del Miserere della Madonna#: inizio Processione
      • VDC - DOCUMENTAZIONE VIDEO-CINEMATOGRAFICA
        • VDCN - Codice identificativo
          PCMGV00007
        • VDCX - Genere
          documentazione esistente
        • VDCP - Tipo/formato
          file digitale
        • VDCA - Denominazione/titolo
          Pasqua 2015 - La Processione del Cristo Morto di Gubbio
        • VDCS - Specifiche
          Durata: 0'56'' (estratto da 41'24'' a 42'20'')
        • VDCR - Autore
          TELERADIOGUBBIO
        • VDCD - Riferimento cronologico
          2015/04/03
        • VDCE - Ente proprietario
          TELERADIOGUBBIO
        • VDCW - Indirizzo web (URL)
          https://www.youtube.com/embed/6YCC7lHkzyM?start=2484&end=2540
        • VDCT - Note
          Il #Coro del Miserere della Madonna#
      • REG - DOCUMENTAZIONE AUDIO
        • REGN - Codice identificativo
          PCMGA00002
        • REGX - Genere
          documentazione esistente
        • REGP - Tipo/formato
          file digitale
        • REGZ - Denominazione/titolo
          SCG - Il Miserere di Gubbio
        • REGS - Specifiche
          Durata: 3'12''
        • REGA - Autore
          Minelli, Luca
        • REGD - Riferimento cronologico
          2015/04/03
        • REGE - Ente proprietario
          Venerabile Confraternita di Santa Croce della Foce di Gubbio
        • REGW - Indirizzo web (URL)
          https://www.youtube.com/watch?v=52LE3sPc_l0
      • FNT - FONTI E DOCUMENTI
        • FNTI - Codice identificativo
          PCMGDOC0002
        • FNTX - Genere
          documentazione allegata
        • FNTP - Tipo
          trascrizione testo verbale
        • FNTT - Denominazione/titolo
          Il #Miserere# di Gubbio
        • FNTA - Autore
          Minelli, Luca
        • FNTD - Riferimento cronologico
          2015/00/00
        • FNTN - Nome archivio
          Archivio Venerabile Confraternita di Santa Croce della Foce di Gubbio
        • FNTK - Nome file digitale
          PCMGDOC000002.pdf
        • FNTO - Note
          Trascrizione verbale delle 10 strofe che costituiscono il testo del #Miserere# di Gubbio con riferimento al Salmo 50. Viene anche indicata la sillabazione del #Miserere#, che rappresenta una particolarità del canto eugubino.
      • BIB - BIBLIOGRAFIA
        • BIBR - Abbreviazione
          ARCANGELI 2010
        • BIBX - Genere
          bibliografia di confronto
        • BIBF - Tipo
          atti
        • BIBM - Riferimento bibliografico completo
          Arcangeli Piero, I canti confraternali della Settimana Santa, fra polifonia d’arte e tradizione orale, in AA.VV. Sacre Rappresentazioni, Atti del Convegno 9-11 aprile 2010, Gubbio 2010, pp. 89-93.
      • BIB - BIBLIOGRAFIA
        • BIBR - Abbreviazione
          SALCIARINI 2008
        • BIBX - Genere
          bibliografia di confronto
        • BIBF - Tipo
          libro
        • BIBM - Riferimento bibliografico completo
          Salciarini Paolo, La Venerabile Confraternita di Santa Croce della Foce, in Miserere. La Processione del Venerdì Santo a Gubbio, a cura di Ilias Tasias, L’Arte Grafica, Gubbio 2008, pp. 92-105.
      • BIB - BIBLIOGRAFIA
        • BIBR - Abbreviazione
          PALOMBINI 2005
        • BIBX - Genere
          bibliografia di confronto
        • BIBF - Tipo
          monografia
        • BIBM - Riferimento bibliografico completo
          Palombini Giancarlo, Cantar l’Umbria. Musica, canto e danza nelle tradizioni umbre, Edizioni Anteo, Perugia 2005.
      • BIB - BIBLIOGRAFIA
        • BIBR - Abbreviazione
          SASSU - ARCANGELI 2001
        • BIBX - Genere
          bibliografia di confronto
        • BIBF - Tipo
          libro
        • BIBM - Riferimento bibliografico completo
          Sassu Pietro - Arcangeli Piero, Musica “liturgica” di tradizione orale, in Guida alla musica popolare in Italia, volume 2, I repertori, a cura di Roberto Leydi, LIM, Lucca 2001, pp. 79-93.
    • RM - RIFERIMENTI
      • RMF - RIFERIMENTO ALTRO MODULO
        • RMFT - Tipo modulo
          MODI
        • RMFC - Codice identificativo
          ICCD_MODI_3337419410841
        • RMFE - Ente/soggetto responsabile
          Venerabile Confraternita di Santa Croce della Foce di Gubbio
        • RMFM - Motivo del riferimento
          è in relazione con
        • RMFN - Note
          Processione del Cristo Morto di Gubbio; Processione del Cristo Morto di Gubbio: #Bacio del Cristo Morto# e #Unzione delle piaghe di Gesù#.
Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido!