R18 - 00133920

CD CODICI
TSK Tipo Scheda BDI
LIR Livello ricerca P
NCT CODICE UNIVOCO
NCTR Codice regione R18
NCTN Numero catalogo scheda 00133920
ESC Ente schedatore Comitato Cittadino 11 gen
ECP Ente competente S112
RV RELAZIONI
ROZ Altre relazioni 1800133900
DB DEFINIZIONE BENE
DBD Denominazione Festa della #Varia#: saperi relativi all'allestimento e decorazione della #macchina# votiva
DBC Categoria saperi
RD REDAZIONE
RDM Modalità di Redazione terreno
LA ALTRE LOCALIZZAZIONI GEOGRAFICHE-AMMINISTRATI
TLC Tipo di localizzazione NR
PRV LOCALIZZAZIONE GEOGRAFICO-AMMINISTRATIVA
PRVS Stato Italia
PRVR Regione Calabria
PRVP Provincia RC
PRVC Comune Palmi
PRT Contesto rilevamento nel contesto
DR DATI DI RILEVAMENTO
DRV Ente responsabile Comitato Cittadino 11 gennaio 1582 - Varia Pro UNE
DRT Denominazione della ricerca Inventario patrimonio culturale immateriale Convenzione Unesco 2003/ Le Feste delle grandi macchine a spalla: festa della Varia di Palmi
DRR Responsabile della ricerca Rotundo, Tommaso
DRL Rilevatore Rotundo, Tommaso
DRD Data rilevamento 2010/07/05
CA OCCASIONE
CAO Altra Occasione comunicazione su richiesta
CU COMUNICAZIONE
CUV VERBALE
CUVM Voce/i maschile/i 2
DA DATI ANALITICI
DRS Descrizione del Bene A realizzare il rivestimento e la decorazione del carro scenico, è da circa due decenni Salvatore #Turi# De Francia, un artigiano coadiuvato da Francesco #Ciccio# Fonte, il coordinatore "storico" del gruppo di lavoro per la costruzione della macchina votiva, dal fabbro Domenicantonio #Nino# Famà e dal resto del gruppo di costruttori e allestitori. La struttura in ferro è rivestita di cartapesta modellata in maniera tale da assumere l'aspetto di un'immensa nuvola bianca sospesa nel cielo. La cartapesta viene cosparsa di un minerale ricavato da alcune rocce presenti in Aspromonte: si tratta della #mica#, denominata localmente #talco#. Fino a non molto tempo fa, per ricavare la #mica#, i blocchi di roccia del minerale venivano prima bruciati e poi frantumati con delle mazze, ottenendo delle scaglie molto sottili di colore grigio argenteo però tendenti al giallo. Nelle ultime edizioni della #Varia#, per preservare il colore e le caratteristiche naturali della #mica#, si è provveduto a utilizzarla cruda, cioè la pietra del minerale viene frantumata e sfaldata senza l'ausilio del fuoco, preservando così il suo caratteristico colore grigio argenteo molto luccicante. Il minerale così ottenuto, e cosparso sulle superfici della carta che riveste l'armatura della #Varia# di Palmi, è di grande effetto scenico per la brillantezza che conferisce all'intera macchina votiva al momento della partenza e del trasporto lungo l'asse viario cittadino, che avviene alle diciotto in punto, ora solare. A quell'ora, infatti, il sole illumina frontalmente la #Varia# che procede imponente in uno sfavillio e un bagliore di grande impatto visivo. Al centro della struttura, sui due lati opposti, sono collocati i mascheroni che raffigurano un sole dorato e una luna argentea e sui raggi di ciascun astro sono agganciate quattro bambole raffiguranti degli angeli che sostituiscono le bambine per ragioni di sicurezza. Il sole e la luna, unitamente ad un globo in ferro battuto, rivestito di carta di colore celeste fasciato in oro, che raffigura una delle sfere celesti del sistema cosmologico aristotelico-tomistico, sono azionati a mano, tramite congegni meccanici che ne permettono la rotazione. Due persone posizionate su una pedana all’interno della struttura della macchina votiva mettono in moto manualmente le componenti rotanti: il sole e la luna sono azionati da uno degli addetti che fa girare un organo rotante detto assale mentre l’altra persona incaricata, fa girare la sfera celeste e il quadrante tramite una manovella. Tutte le parti rotanti sono azionate da un meccanismo che ne permette il movimento simultaneo. In cima alla struttura è issato un palo in ferro sul quale è saldamente fissato il seggiolino dove si siede, saldamente allacciata, a sedici metri di altezza, l'#Animella#. L'armatura in ferro è ricoperta da una fitta rete di verghe simile a quella delle nasse, sulla quale viene fissato un telo rivestito poi di cartapesta. Per quanto riguarda l'allestimento si comincia dall'alto: si riveste con la cartapesta il quadrante e il globo e via via si procede a modellarla lungo tutto l'asse verticale della macchina fino alla parte più bassa. All'interno, dal cerchio mediano, si procede fissando un telo azzurro che scende morbido fino al primo cerchio in basso, così da formare un’immensa nuvola che ascende idealmente fino alla volta celeste. In alto e dall’interno, partendo dal centro della struttura rivestita in cartapesta viene sospesa tramite un filo una colombina bianca realizzata anch’essa in cartapesta, simbolo di pace e dello Spirito Santo. Sulla carta, preventivamente verniciata con idropittura bianca e cosparsa di scaglie di #mica#, vengono attaccate delle stelle in cartapesta di vari colori e di grandezza variabile che costituiscono l'ornamento finale della #Varia#, la quale appare, a lavoro ultimato, come una gigantesca nuvola tempestata di stelle. Una volta ultimato l'allestimento, le maestranze partecipano ad una pasto comune, un momento conviviale di spensierata allegria dopo la fatica di un lavoro delicato e meticoloso che li ha impegnati per molti giorni. Il pasto è basato su prodotti locali e prevede un momento ritualizzato e scaramantico: affinché tutto proceda per il meglio, senza ostacoli e incidenti, a scopo propiziatorio, all'interno della macchina votiva, viene fissata in alto e fatta scendere perpendicolarmente una cordicella alla quale è legato un peperoncino.
AT ATTORE INDIVIDUALE
ATT ATTORE
ATTI Ruolo artigiano
ATTZ Nazionalità italiana
ATTN Nome De Francia, Salvatore #Turi#
ATTS Sesso M
ATTE Età 75
ATA Annotazioni L'artigiano in questione è colui che si occupa dalla fine degli anni Ottanta del secolo scorso, dell'allestimento esterno e della decorazione della #Varia# di Palmi
AT ATTORE INDIVIDUALE
ATT ATTORE
ATTI Ruolo fabbro
ATTZ Nazionalità italiana
ATTN Nome Famà Domenicoantonio #Nino#
ATTS Sesso M
ATTE Età 60
DO FONTI E DOCUMENTI DI RIFERIMENTO
FTA DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
FTAX Genere documentazione allegata
FTAP Tipo fotografia digitale
FTAA Autore De Francia, Salvatore
FTAD Data 2005/08/25
FTAE Ente Proprietario Comitato Cittadino 11 gennaio 1582 - Varia Pro UNESCO
FTAC Collocazione Archivio di Stato di Palmi
FTAN Codice Identificativo VDPF01 IM003206
FTAT Titolo/Note Lavorazione della cartapesta per realizzare la nuvola della #Varia#
FTA DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
FTAX Genere documentazione allegata
FTAP Tipo fotografia digitale
FTAA Autore Rotundo Tommaso
FTAD Data 2010/07/05
FTAE Ente Proprietario Comitato Cittadino 11 gennaio 1582 - Varia Pro UNESCO
FTAC Collocazione Archivio di Stato di Palmi
FTAN Codice Identificativo VDPF01 777JPG
FTAT Titolo/Note Rivestimento esterno della #Varia# da un modello in scala ridotta della #macchina# votiva
FTA DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
FTAX Genere documentazione allegata
FTAP Tipo fotografia digitale
FTAA Autore Rotundo, Tommaso
FTAD Data 2010/07/05
FTAE Ente Proprietario Comitato Cittadino 11 gennaio 1582 - Varia Pro UNESCO
FTAC Collocazione Archivio di Stato di Palmi
FTAN Codice Identificativo VDPF01 778 JPG
FTAT Titolo/Note Particolare del rivestimento esterno e della decorazione della #Varia# da un modello in scala ridotta della #macchina# votiva
FTA DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
FTAX Genere documentazione allegata
FTAP Tipo fotografia digitale
FTAA Autore Rotundo, Tommaso
FTAD Data 2010/07/05
FTAE Ente Proprietario Comitato Cittadino 11 gennaio 1582 - Varia Pro UNESCO
FTAC Collocazione Archivio di Stato di Palmi
FTAN Codice Identificativo VDPF01 783 JPG
FTAT Titolo/Note Le scaglie di mica, il minerale utilizzato per la decorazione della carta impiegata per il rivestimento esterno della #Varia#
FTA DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
FTAX Genere documentazione allegata
FTAP Tipo fotografia digitale
FTAA Autore De Francia, Salvatore
FTAD Data 2005/08/20
FTAE Ente Proprietario Comitato Cittadino 11 gennaio 1582 - Varia Pro UNESCO
FTAC Collocazione Archivio di Stato di Palmi
FTAN Codice Identificativo VDPF01 IM002878
FTAT Titolo/Note Globo in ferro rivestito con la cartapesta
FTA DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
FTAX Genere documentazione allegata
FTAP Tipo fotografia digitale
FTAA Autore De Francia, Salvatore
FTAD Data 2005/08/22
FTAE Ente Proprietario Comitato Cittadino 11 gennaio 1582 - Varia Pro UNESCO
FTAC Collocazione Archivio di Stato di Palmi
FTAN Codice Identificativo VDPF01 IM002996
FTAT Titolo/Note Allestimento esterno della #Varia#: particolare del globo
FTA DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
FTAX Genere documentazione allegata
FTAP Tipo fotografia digitale
FTAA Autore De Francia, Salvatore
FTAD Data 2005/08/22
FTAE Ente Proprietario Comitato Cittadino 11 gennaio 1582 - Varia Pro UNESCO
FTAC Collocazione Archivio di Stato di Palmi
FTAN Codice Identificativo VDPF01 IM003029
FTAT Titolo/Note Rivestimento interno della #Varia# con verghe in legno
FTA DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
FTAX Genere documentazione allegata
FTAP Tipo fotografia digitale
FTAA Autore De Francia, Salvatore
FTAD Data 2005/08/22
FTAE Ente Proprietario Comitato Cittadino 11 gennaio 1582 - Varia Pro UNESCO
FTAC Collocazione Archivio di Stato di Palmi
FTAN Codice Identificativo VDPF01 IM003034
FTAT Titolo/Note Applicazione del telo prima della lavorazione della cartapesta
VDC DOCUMENTAZIONE VIDEO-CINEMATOGRAFICA
VDCX Genere documentazione allegata
VDCP Tipo cassetta Mini-DV
VDCR Autore Rotundo, Tommaso
VDCD Data 2010/07/05
VDCE Ente Proprietario Comitato Cittadino 11 gennaio 1582 - Varia Pro UNESCO
VDCA Titolo Allestimento esterno e decorazione della #Varia#
VDCC Collocazione Archivio di Stato di Palmi
VDCN Codice Identificativo VDP MINI DV E-02
VDCT Note Illustrazione dell'allestimento esterno e decorazione della #Varia# di Palmi tramite l'utilizzo di un modello in scala della #macchina# votiva
BIL BIBLIOGRAFIA - CITAZIONE COMPLETA Tripodi Damiano et al., Palmi città della Varia, La Piana Edizioni, 2010
ACCESSO AI DATI
ADS SPECIFICHE DI ACCESSO AI DATI
ADSP Profilo di Accesso 2
ADSM Motivazione scheda contenente dati personali
CM COMPILAZIONE
CMP COMPILAZIONE
CMPD Data 2010
CMPN Nome Rotundo, Tommaso
RSR Referente Scientifico Simeoni, Paola Elisabetta
FUR Funzionario Responsabile Simeoni, Paola Elisabetta
FUR Funzionario Responsabile Tucci, Roberta
AN ANNOTAZIONI
OSS Osservazioni Dall'edizione della #Varia# di Palmi del 2000, a svolgere il compito di responsabile dei lavori per l'allestimento esterno della macchina votiva è stato Vincenzo Simonetta, il quale ha svolto il suo incarico sia come titolare dell'impresa costruttrice sia come coordinatore del gruppo di artigiani. Aveva iniziato ad interessarsi dell'allestimento della #Varia# fin dal 1996 sotto la guida dell'artigiano Salvatore #Turi# De Francia. Nel 2008 gli viene affidata dall'Amministrazione Comunale e dal Comitato #Varia# la funzione di responsabile e coordinatore delle squadre di artigiani addetti alla costruzione, allestimento esterno e decorazione della macchina votiva. Il lavoro di montaggio e allestimento della macchina votiva si svolge fondamentalmente in quattro fasi: la prima consiste nel trasporto e collocazione del basamento in legno della #Varia#, alto 2,25 metri e largo 3,80 metri, in località #Arangiara#, vicino al monumento a Francesco Cilea; la seconda fase coincide con la costruzione dell'impalcato, una struttura artigianale in travi di legno del tutto simile a quelle che per secoli servivano a realizzare opere che si sviluppano in altezza; la terza fase consiste nella costruzione della struttura in metallo; infine la quarta fase consiste nel rivestimento esterno della struttura metallica e nella decorazione della macchina votiva. Nel 2008 si è provveduto ad effettuare, per ragioni di sicurezza una meticolosa revisione delle parti metalliche della struttura e delle travi del basamento ligneo e sono stati controllati e sostituiti bulloni, rifatte le filettature ormai usurate, sono state sostituite le travi deteriorate dal tempo. Per realizzare la ricostituzione delle antiche filettature ormai logorate e rendere funzionali i pezzi di assemblaggio originari, sotto la direzione dei lavori dell'ingegnere Antonello Scarfone e con l'avallo dell'esperienza e competenza del fabbro Domenicantonio #Nino# Famà, l'impresa costruttrice si è rivolta al laboratorio di un abile artigiano di Pellegrina di Bagnara, una località nei pressi di Palmi. La fase di rivestimento e decorazione esterna della #Varia# è senz'altro quella più creativa, dove l'allestitore, pur nel rispetto dell'iconografia tradizionale del carro votivo, può apportare delle piccole modifiche sul piano estetico e decorativo. Nell'edizione della #Varia# del 2008, la carta è stata dipinta aggiungendo al fondo bianco delle sfumature azzurre onde creare maggiormente un "effetto nuvola" grazie al contrasto di colori. Inoltre, per rendere brillante la carta utilizzata per realizzare la gigantesca nuvola è stata utilizzata della #mica# proveniente questa volta da un cantiere di Genova e le stelle del firmamento, che erano di vari colori, sono state sostituite con altre color oro e argento. In occasione della #calata d'u Ccippu#, (16 agosto) cioè il trasporto, dal deposito dove è custodito, del basamento in legno fino al luogo dove viene realizzato e allestito il carro votivo, una moltitudine festante di palmesi prende parte alla cerimonia. Durante tutto il periodo della costruzione della #Varia#, il cantiere è custodito e sorvegliato dalla #guardiania#, cioè a turno si sorveglia il cantiere affinché nessuno possa introdurvisi e causare danni a cose e persone. La #guardiania# è legata anche ad un racconto popolare: dal momento che sono molte le comunità di paesi del circondario di Palmi a rivendicare la paternità della #Varia#, come ad esempio gli abitanti di Seminara, per scongiurare qualsiasi incidente o tentativo di sabotaggio, da parte dei membri della vicina comunità antagonista, per tradizione, il cantiere, sia di giorno che di notte, non deve mai rimanere incustodito.