Patrimonio culturale immateriale (PCI) Inventario delle memorie della cultura alimentare della Campania

Inventario delle memorie della cultura alimentare della Campania

L’ Inventario delle memorie della cultura alimentare della Campania è stato realizzato dall’ICCD in collaborazione con il MedEatResearch - Centro di Ricerche Sociali sulla Dieta Mediterraneadell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli, diretto da Marino Niola. Si basa sulle testimonianze di protagonisti significativi del mondo della gastronomia, della cultura e dell’arte che operano o hanno operato nella regione: Carmela Baglivi, Peppe Barra, Antonio Biasiucci, Riccardo Dalisi, Isa Danieli, Luigi Di Gianni, Alberto Folin, Luigi Frusciante, Gemma Gentile, Ugo Gregoretti, Antonietta Imperatrice, Mimmo Jodice, Luigi Maria Lombardi Satriani, Alfonso Mattozzi, Delia Morinelli, Annunziata Nazzaro, Yvette Ollier, Ernest Pignon, Pasquale Scialò, Giuseppina Tizzani, Angelina Vassallo.

Sono state prodotte complessivamente 100 schede MODI-Applicazione alle entità immateriali, informatizzate in SIGECweb. Le entità immateriali schedate sono state individuate nelle documentazioni audiovisive realizzate dal MedEatResearch per il progettoGranai del Mediterraneo, che fa parte del progetto Granai della Memoria dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (www.granaidellamemoria.it), di recente insignito del Premio dell’Unione Europea per il Patrimonio Culturale / Europa Nostra Awards 2016.

L’attività ha previsto laselezione dei documenti audiovisivi prodotti dal MedEatResearch e l’estrazione di unità uniconcettuali significative a rappresentare le varie declinazioni con cui il tema è stato restituito dai diversi testimoni. Al progetto, coordinato da Roberta Tucci, hanno lavorato Emiliano Migliorini, catalogatore demoetnoantropologo collaboratore dell’ICCD ed Helga Sanità, docente di Antropologia del patrimonio e ricercatrice senior del MedEatResearch.

L’Inventariodelle memorie della cultura alimentare della Campania contribuirà al popolamento del costituendo Geoportale della cultura alimentare del MiBACT.

 

Cliccare qui per ricercare tutte le schede

È anche possibile effettuare ricerche parziali utilizzando l’apposita maschera di ricerca